Album story


Un circo, la penombra della pista, una storia d’amore che fa un passo sbagliato, la complicità infelice di compagni di scena…una storia come tante…la cronaca nera dell’amore…
Il suono lontano di strumenti incantevoli, una voce dissonante.
Ironica, sognante, inaspettata, sempre in agguato… Mai scontata.
 
La musica dei Grimoon è una ricerca oltre i generi, che propone nuovi squarci del mondo esplorando l’immaginario personale, ma anche spesso collettivo. I Grimoon raccolgono sogni, incubi, essenze di subconscio, e come la strega crea le sue pozioni, i Grimoon creano canzoni…
E’ proprio questa caratteristica a giustificare l’intervento di artisti internazionali nel nuovo lavoro dei Grimoon: un certo modo di intendere la musica, un certo modo di interpretarla, di viverla.
 
Collaborazioni che nascono da amicizie e stima nate e cresciute durante i 4 anni di vita della band. Condividere una canzone come si condivide un palcoscenico, un momento magico, un bicchiere di vino. Il tutto si unisce per la musica, per il piacere di suonare assieme, spontaneamente, ironicamente per lasciarsi contaminare dagli altri quasi per osmosi.
“Les 7 vies du chat” è un disco che si vuole contaminato e contaminante. Gli artisti che si sono prestati a questo gioco magico sono stati: Tre Allegri Ragazzi Morti, The Black Heart Procession, Lo.mo, Marta Collica, Thibaut Derien, Mariposa, Giovanni Ferrario.
 
Le canzoni di “les 7 vies du chat” sono state scritte dai Grimoon e successivamente registrate con questi amici. I testi sono stati scritti da Solenn dei Grimoon, salvo per le canzoni “Voyage en solitaire” scritta da Thibaut Derien e “Space puppy’s head” scritta da Marta Collica. Il disco, frutto di questo “lavoro collettivo” attorno alle canzoni dei Grimoon cerca di rendere al meglio l’impegno di tutti i collaboratori.

purchase (coming soon)